Morfologia - Allevamento Amatoriale Canarini di Fabio e Davide Solazzo

Vai ai contenuti

Menu principale:

Morfologia

Specie allevate > Davide Solazzo > NERO TOPAZIO ROSSO MOSAICO

NERO TOPAZIO ROSSO AVORIO MOSAICO

Mutazioni:
avorio e topazio (6° fattore di riduzione)

Comportamento genetico:
l'avorio è una mutazione recessiva e legata al sesso. Il topazio è una mutazione recessiva non legata al sesso.

Effetti delle mutazioni:
l'avorio diluisce i lipocromi e m odifica la struttura delle penne. L'azione congiunta di questa mutazione provoca una riduzione dell'espressione della varietà che, pertanto, appare di tonalità più tenue rispetto al rosso. Il topazio modifica l'eumelanina nera e riduce la feomelanina.

Caratteristiche fondamentali:

  • disegno completo, simile al tipo base, di tonalità cioccolato nero

  • massima riduzione della feomelanina, ammessa in forma ridotta limitatamente ai bordi di remigranti e timoniere

  • rachide più chiara rispetto al tipo base

  • becco, zampe e unghie brunastre

  • varietà rosso avorio di tonalità rosso tenue

  • nel maschio la maschera facciale deve essere ampia e ben delimitata, come quella del Cardellino. Nella femmina il ciliare deve essere accennato e nitido ed interessare la zona retroculare, senza estendersi nè verso la nuca nè verso la fronte

  • nel maschio il petto deve presentare soffusioni di pigmento evidenti che però non devono estendersi nè ai fianchi, nè all'addome, nè alla gola. Nella femmina il petto deve essere pigmentato di lipocromo, in modo evidente, nella sola parte centrale

  • nel maschio sono tollerate lievi soffusioni lipocromiche sul dorso, nelle femmine no

  • in entrambi i sessi le spalline, intensamente colorate, devono essere estese entro limiti che non vadano oltre il centro del dorso, il codione deve essere intensamente colorato e visibile ad ali chiuse nel maschio, non visibile nella femmina


Difetti:

  • disegno sottile e spezzettato e/o incompleto

  • tonalità delle melanine tendenti al bruno

  • becco, zampe e unghie carnicine

  • eccessiva presenza di feomelanina

  • tonalità del rosso avorio cupa o slavata

  • zone d'elezione estese oltre i limiti o troppo ridotte

  • spalline e codione erose dalla brinatura

  • maschera facciale spaccata, mancante al mento o troppo estesa

  • ciliari mancanti o che si estendono verso la nuca o verso il becco a formare una mascherina


Accoppiamenti:

  • nero topazio x nero topazio

  • nero topazio x nero/topazio

  • nero/topazio x nero topazio

  • nero/topazio x nero/topazio


Per quanto riguarda la categoria, i mosaici andrebbero accoppiati rigorosamente tra loro. Molti allevatori utilizzano femmine
"di linea maschile" ovvero maschi "di linea femminile" al fine di ottenere prole che rispecchia meglio lo standard di categoria.
Da evitare accoppiamenti tra mosaico e brinato poichè la loro selezione si basa su parametri antitetici.

 
Torna ai contenuti | Torna al menu